Acquisire grandi idee progettuali a costo zero, sfruttando una piattaforma messa a disposizione gratuitamente dall’Ordine degli Architetti. Molti comuni della provincia hanno già aderito, firmando un protocollo d’intesa. Ieri è stato il Sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti a farlo, con il Presidente dell’ordine degli Architetti della provincia di Caltanissetta, Paolo Lo Iacono.
Il protocollo prevede l’utilizzo gratuito della piattaforma messa a disposizione dal Consiglio Nazionale Architetti PPC, che gestisce i concorsi per l’affidamento di S.A.I. (servizi di architettura e di ingegneria) in modo rapido e molto democratico, magistralmente ideato e voluto dal Vice Presidente nazionale Rino La Mendola.
Grazie a questa procedura si ha la possibilità per le amministrazioni committenti di acquisire grandi quantità di idee progettuali, da tutta Europa, e sceglierne solo 5 che parteciperanno alla seconda fase in cui si potrà concretizzare oltre che volumetricamente, anche economicamente, il progetto per essere confacente sia all’amministrazione che alla comunità degli architetti sotto il profilo della qualità.

E’ quindi una occasione storica che potrà permettere anche al giovane talento, non in possesso dei requisiti a monte (struttura organizzativa e capacità economica), di poter partecipare alla pari dei mega-studi che fino ad oggi avevano monopolizzato il mercato della progettazione.
“Questo concorso – spiega il presidente Lo Iacono – già adottato dalla Regione Sicilia, rimane l’unico strumento che può riportare la vera architettura di qualità nel nostro paese”.
Il vice Presidente Gianni Mauro auspica adesso di poter chiudere lo stesso accordo in tempi brevi visto che il consiglio comunale di Gela su proposta di Alessandra Ascia, ha già approvato la mozione che impegna l’amministrazione a fare la stessa convenzione, che porterà ad una stretta collaborazione tra gli Architetti e il Comune di Gela per una Qualità della progettazione quindi delle opere pubbliche da realizzare.